Sci Alpino: Cazzaniga in Coppa del Mondo

Grazie al 12° posto nelle prime prove della discesa di Coppa del Mondo, l’alpino supera la selezione interna e conquista un pettorale per martedì

Con il forfeit di Henri BATTILANI, che ha preferito rimanere a riposo per curare al meglio alcuni risentimenti alla schiena, erano rimasti in cinque a giocarsi gli ultimi tre pettorali a disposizione della squadra italiana per la discesa libera di Santa Caterina (SO), in programma martedì prossimo.

Così nella prima prova cronometrata, svoltasi questa mattina, cinque atleti tra cui i due alpini Siegmar KLOTZ e Davide CAZZANIGA hanno dato il massimo per aggiudicarsi un posto per l’ultimo impegno agonistico del 2015.

E proprio CAZZANIGA, autore di un buon avvio di stagione in Coppa Europa e nelle gare FIS, ha sorpreso tutti, andando a conquistare il 12° posto finale a 2,88” dall’austriaco Hannes Reichelt, miglior chrono di giornata. Per l’alpino si sono così aperte le porte del grande circuito, dato che gli unici italiani a aver fatto registrare un tempo migliore sono stati Innerhofer (2°), Fill (3°) e Heel (11°), tutti già certi di gareggiare martedì. Buona prestazione anche da parte di Siegmar KLOTZ, 19° al traguardo, che però dovrà ripetersi domani per ottenere anche lui un pettorale.

Davide CAZZANIGA, entrato a far parte del Centro Sportivo Esercito lo scorso anno, farà la sua prima apparizione nel massimo circuito nello stesso giorno in cui esordirà anche Roberta MIDALI nello slalom speciale di Lienz (AUT). Sale così a cinque il numero degli alpini che hanno fatto il loro esordio nella Coppa del Mondo di sci alpino in poco più di un anno: il 30 novembre 2014 toccò a Henri BATTILANI nel super gigante di Lake Louise, il 22 febbraio 2015 fu invece la volta di Federica SOSIO nello slalom speciale di Maribor (SLO), mentre l’ultimo in ordine temporale è stato quello di Daniele SORIO nel gigante dell’Alta Badia svoltosi il 20 dicembre. Senza dimenticare ovviamente Marta BASSINO che ha fatto la sua prima apparizione a marzo dello scorso anno, ma che rappresenta già una delle maggiori certezze della squadra nazionale di slalom gigante.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.