CENTENARIO della LIBERAZIONE di BELLUNO (1° Novembre 1918)


Una camminata sulle tracce dei soldati italiani per primi entrati in città

Per ricordare l’evento, in occasione del centenario, il consiglio comunale di Belluno, con la collaborazione di vari enti ed amministrazioni, promuove una manifestazione sui percorsi delle unità che sono entrate per prime in città al mattino del 1° novembre 1918 e quelle che hanno occupato in forze la città al pomeriggio dello stesso giorno.

Il programma prevede lo svolgimento in due giornate, con partecipazione libera ad una o a tutte e due le giornate,

Sabato 27 ottobre 2018:

Partenza da Revine, salita al Pian Delle Femene, possibilità di pranzo in rifugio, discesa a Valmorel con possibilità di pernottamento all’ostello “Casermetta”, messo a disposizione dal comune di Limana (24posti) o alla locanda  “Alle Scole” (6-10 posti),  alla sera conferenza di presentazione dell’iniziativa con proiezione di foto storiche nel salone presso la latteria di Valmorel. (Questa giornata è dedicata ad escursionisti con discreto allenamento, dislivello totale in salita circa 900 metri totale discesa circa 400metri).

Domenica 28 ottobre 2018:

Giornata per tutti quelli con voglia di camminare.  Ritrovo presso baita degli alpini a Valpiana, discesa a Ceresera, Castoi con breve sosta al monumento dei caduti. Castion, con sosta alla lapide ricordo, durante il tragitto si uniranno al gruppo i muli del “Reparto Salmerie”di Vittorio Veneto, un gruppo di figuranti con divise dell’epoca (i Caimani del Piave), la fanfara dei bersaglieri, un coro formato dai ragazzi delle medie canterà alcuni brani adatti all’evento; discesa al Ponte della Vittoria. Qui ci sarà la cerimonia di Onore ai Caduti a cura della Sezione Alpini di Belluno, si unirà, precedendo il gruppo, la banda cittadina che ci guiderà in piazza dei Martiri attraverso porta Rugo e via Mezzaterra sostando poi per un breve concerto, mentre i partecipanti potranno dare l’assalto ai capannoni del “pastin in piazza” ed ai chioschi della birra. Nel tardo pomeriggio è prevista un’ esibizione del coro CAI.

Questo percorso è meno impegnativo del precedente (quasi tutto in discesa su piste forestali, strade con pochissimo traffico e brevi tratti su sentiero) inoltre chi vuole può liberamente seguire il gruppo unendosi lungo il percorso. Ai partecipanti iscritti verrà fornito un opuscolo con descrizione particolareggiata dei percorsi,  notizie storiche relative all’evento, buono per pastin e birra o bibita.

Anche in questa occasione, la proposta dell’evento, le ricerche storiche e la maggior parte delle  ricognizioni sui sentieri sono opera di alpini iscritti al Gruppo di Salce.

 

ARRIVO IN PIAZZA DEI MARTIRI NELLE PRIME ORE DEL POMERIGGIO DI DOMENICA 28 OTTOBRE

 

Programma ufficiale regolamento e iscrizioni

https://www.bellunourbanmarathon.it/rievocazione-della-liberazione-di-belluno-2

          oppure:

Ufficio turistico di BELLUNO piazza Duomo (entrata scale mobili)

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.