Bortolo Castellani

M.O. Castellani Bortolo

nato nel 1905 a Belluno
Sottotenente di complemento
Battaglione Alpini “Uork Amba”

Motivazione della Medaglia d’Oro al valor militare “alla memoria”:

Alla testa del suo plotone, a cui aveva saputo infondere l’altissimo spirito del quale si sentiva animato, in un ardito attacco a posizione montana, ricacciava il nemico con numerosi personali assalti a bombe a mano, cooperando decisamente alla riconquista della posizione ed alla cattura di prigionieri. Benché ferito e febbricitante, non abbandonava il reparto concorrendo, con indomito valore, a stroncare i furiosi contrattacchi nemici. Rinunciando ad altro comando che lo avrebbe allontanato dalla linea di combattimento e benché febbricitante, partecipava ad una sanguinosa azione che durava varie ore, prendendo il posto di vari ufficiali rimasti feriti. Volontariamente si offriva per riconquistare un posto avanzato, caduto in mano al nemico e mentre trascinava i suoi uomini con superbo coraggio, cadeva colpito a morte.

Cheren (Africa Orientale Italiana), 11 febbraio-16 marzo 1941

Note biografiche:

Conseguito il diploma di perito edile, era chiamato alle armi nel maggio 1925 e assegnato al battaglione “Belluno” del 7° alpini. Congedato nel giugno 1926 col grado di caporalmaggiore, veniva assunto quale assistente delle Ferrovie dello Stato. Svolse anche attività sportiva quale delegato del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano). Promosso sergente nell’ottobre 1935, due anni dopo fu inviato dalla sua amministrazione come civile in Africa Orientale. Sottoposto al prescritto esperimento per l’avanzamento nel VII battaglione Camice Nere, conseguiva nel settembre dello stesso anno la promozione a sottotenente di complemento. Assegnato al XXVII battaglione coloniale operante nel Goggian, fu congedato nel febbraio 1938. Richiamato all’inizio della guerra, giugno 1940, veniva destinato prima al 10° reggimento Granatieri di Savoia e successivamente al battaglione alpini “Uork Amba”.

(la motivazione e le note biografiche sono trascritte dal libro – le Medaglie d’Oro al valor militare – Gruppo Medaglie d’Oro al valor militare d’Italia, Roma 1965)

 

Condividi:
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE